facebook  twitter  instagram hiphoprec  google +  vimeo  YouTube  rss

Menu
  • Categoria: Film
  • Scritto da Matteo Da Fermo

Diggin NY, il documentario di Danno sull'hip hop

Danno_Diggin_NY

Dalle mie parti si dice "Quando troppo e quando niente": espressione che calza a pennello alla situazione odierna dell'hip hop italiano. Senza dilungarsi in lunghi discorsi sulla musica in senso stretto - che sta comunque nel bene e nel male passando un ottimo momento, almeno dal punto di vista della visibilità - nel 2015 sono usciti due documentari sulla storia e sull'evoluzione dell' hip hop nostrano, oltre a un film diretto da Cosimo Alemà sullo stesso tema.Probabilmente nella nostra patria non sono mai usciti così tanti prodotti di questo genere in un solo anno, specialmente se valutiamo la fattura di essi: finanziati e prodotti da professionisti veri e propri, spesso fuori dal mondo dell' hip hop.

Così non è invece per il documentario di prossima uscita di Danno, uno dei membri dei Colle Der Fomento: "Diggin NY" . Il rapper romano si è messo dietro alla telecamera - non in senso stretto, in quanto il documentario è sotto la regia di Daniele Guardia - per andare a ripercorrere le radici e la storia dell'hip hop, che ovviamente non ha nulla a che vedere con il nostro paese. Il documentario è infatti il resoconto di un viaggio nella grande mela - e non solo - a stretto contatto con diversi artisti più o meno conosciuti ma comunque strettamente legati a quello che è il messaggio che deve trasmettere l'hip hop.

Il 12 dicembre, alle ore 20 e 30 (ora statunitense), il documentario prodotto da Daniele Guardia e dalla The ProudAction, verrà proiettato alla SWGR Gallery per la sua prima a Miami. Nello stessa galleria avrà luogo l'esposizione collegata al film "Grassroots", dello street photographer Stefano Lemon, il quale ha catturato i momenti più importanti e simbolici del documentario e quindi del viaggio, come solo un abile fotografo sa fare.

Non sono pochi i fan che aspettano il nuovo lavoro dei Colle Der Fomento ma se l'attesa è stata causata dalla produzione di questo lavoro, possiamo perdonarli. Ecco il trailer:


 

Matteo Da Fermo
Author: Matteo Da Fermo
"Quando ancora c'era qualcosa che avesse un senso non pensavamo ad entrarti da dietro noi pensavamo ad entrarti dentro" (Bassi Maestro).

tu cosa ne pensi?

notizie che potrebbero interessarti

Log In

Log in with Facebook

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?