facebook  twitter  instagram hiphoprec  google +  vimeo  YouTube  rss

Menu

Nato per vincere

Nato_Per_Vincere

Originalità, resa sonora, varietà di flow, contenuti… Quanti artisti ogni settimana/mese producono e confezionano ottimi dischi con queste caratteristiche. La critica apprezza, una fetta di pubblico apprezza e, magari, si ottiene anche qualche riconoscimento, perché no?

Bene, oggi non voglio parlarvi di questo, perché non è ciò che ha colpito la mia attenzione negli ultimi giorni. Già, perché il bello della musica sta anche, e soprattutto, nel fatto che non sempre colpisce cos’è oggettivamente di maggior qualità.

E’ da un po’ di tempo maturata, nella mia testa, la convinzione dell’esistenza di una ristrettissima cerchia di artisti che, pur non essendo dei geni musicali rivoluzionari, possieda la caratteristica di essere nati per il successo. Uno di questi, aggiuntosi di recente, è sicuramente The Weeknd.

L’ho osservato da lontano questo ragazzo, dapprima senza un vero interesse diretto per il suo stile, e poi, come spesso capita per questo genere di personaggi, vuoi per un modo o per un altro, finitomi per forza in playlist, con la chiara coscienza della straordinarietà e dell’inimitabilità dell’artista in questione. Me ne sono reso conto dall’ultimo suo estratto video, "Reminder".

"Reminder" è una canzone con una struttura semplice, un misto di sonorità Pop-Rn’B che un buon numero di artisti sarebbe in grado di realizzare, ma solo uno è capace di rendere così attraente, così elegantemente catchy . Certo, il video maestoso e cosparso di star del panorama hh contemporaneo aiuta, ma deve essere chiaro che non è solo questo. Perché la meravigliosa combinazione tra la strumentale e la voce di The Weeknd, la sua presenza scenica, la sua innata capacità di rendere semplici canzoni delle hit incredibili sono una peculiarità unica, rara e redditizia.

Oggi il ragazzo vola su ogni piattaforma musicale esistente e si è geneticamente collocato in quel gruppo di artisti nati per riempire i palazzetti e vendere i dischi. Nati per il successo.

Born to win.

 

Luca Brunetti
Author: Luca Brunetti
"Io non lo so, io solo so che sono" (Izi)

tu cosa ne pensi?

notizie che potrebbero interessarti

Log In

Log in with Facebook

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?