facebook  twitter  instagram hiphoprec  google +  vimeo  YouTube  rss

Menu
  • Categoria: Recensioni
  • Scritto da Gabriele Correnti

Ernia - Come Uccidere Un Usignolo (recensione)

Ernia_Come_Un_Usignolo

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Nella giornata di venerdì 2 giugno Ernia ha rilasciato il suo web-album nonché secondo progetto dopo il fortunato EP "No Hooks". Quello che lui stesso aveva annunciato era un album basato sullo storytelling riguardante il suo percorso che lo ha portato dove si trova adesso. Il sentimento preponderante verso questo progetto era la curiosità nel sentirne l’evoluzione artistica senza aspettarsi troppo dallo spessore o dalla varietà dei brani. Fortunatamente, l’essere cauti nelle aspettative a volte dà risultati soddisfacenti.

Premetto che, effettivamente, per suono e stile i pezzi che lo compongono non si differenziano più di tanto, ma ciò che conta, e che tutti dovrebbero tenere a mente, è ciò che si trova dentro questi. Le storie che Ernia ci racconta si snodano attraverso 8 brani, di cui già tre precedentemente estratti, dove Ernia racconta con originalità e lucidità molte sfumature di sé. Dalle intelligenti riflessioni sulla trap ("QT", "Ghotam"), sulle esperienze di vita personale dirette dove dentro ci stanno amici e ragazze ("Bella", "Amici"), sino al personale sfogo nella title-track dove racconta i tempi difficili nei quali tutti gli remavano contro, vissuti con la Troupe D’Elite. Il tutto su un tappeto musicale senza ombra di dubbio attuale, creato anche da giovani producer emergenti cui Ernia ha deciso di dare spazio oltre che dal più noto Marz, con un originalità lirica che lascia davvero di stucco.

A partire dalle metriche utilizzate, sino ai ritornelli o comunque, nella struttura generale dei brani risalta tutto subito il diverso da tutto il resto. Sarebbe bello definire questo progetto il primo Trap-Conscious della scena rap italiana. I contenuti ci sono, il personaggio pure, le storie, le idee ed il talento anche. "Come Uccidere Un Usignolo" può tranquillamente essere un punto di partenza importante, per farlo rinascere più forte di prima.

 

Gabriele Correnti
Author: Gabriele Correnti
"...e mi hanno detto 'la vita non è un film', io ho risposto 'parla coi miei dubbi." (Caneda)

Ernia - Come Uccidere Un Usignolo (recensione) - 4.5 su 5 basato su 11 reviews

tu cosa ne pensi?

notizie che potrebbero interessarti

Log In

Log in with Facebook

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?